Museo Archeologico

Modalità di accesso ai servizi, contatti ed orari:
Palazzo della Cultura ‐ c.so Europa, 251 – Avellino
dal lunedì al venerdì ore 9,00‐13,00 e martedì e giovedì ore 15,15 ‐ 17,45
Telefono 0825 790 539
Pagina FB “Museo Irpino

Il Museo Archeologico occupa il piano terra del Palazzo della Cultura, un edificio di architettura neo‐ razionalista, progettato dall’arch. Francesco Fariello e vincitore di un concorso nazionale di idee nel 1951, che sorge nel sito un tempo occupato dall’Orto Botanico di età borbonica e che si trova in Corso Europa, al civico 251 di Avellino.
Nato nella seconda metà del XIX secolo, a seguito della donazione, per legato testamentario, della  collezione di antichità dell’avvocato Giuseppe Zigarelli al Comune di Avellino, il Museo Archeologico, nel corso degli anni, a seguito di ulteriori acquisizioni di materiali, derivanti da scavi condotti in varie aree del territorio irpino si è arricchito significativamente, divenendo l’emblema della rilevanza storico‐archeologica che l’Irpinia riveste nel quadro dei giacimenti culturali campani e ponendosi, quindi, come tappa obbligata iniziale per chi voglia accostarsi alla conoscenza di questo territorio e della sua storia. Esso offre una vasta e ricca documentazione sulle varie fasi di insediamento che il nostro territorio vide dall’età preistorica fino alla tarda età romana. L’attuale sistemazione è il frutto di una scelta che concilia due elementi fondamentali: la sequenza cronologica dei materiali ed il loro contesto di provenienza originario; tale percorso, quindi, nonostante si dati a circa trent’anni fa, permette una visita ed una fruizione agevoli della struttura e dei suoi beni.

I servizi offerti:
   ⁕  SERVIZI DI ACCOGLIENZA E VISITE GUIDATE
   ⁕  ATTIVITÀ DI DIDATTICA per scuole o gruppi;
  ⁕  LABORATORI specifici attivati nel corso dell’anno e pubblicizzati attraverso canali web, quali il sito del Settore Cultura della Provincia di Avellino e la pagina Facebook del Museo Irpino.

La modulistica adottata dal servizio, nel rispetto delle normative per la maggior riduzione possibile di materiale cartaceo, è principalmente on line e/o su supporti informatici (cd, dvd, pen drive), limitando a poche brochure e fogli descrittivi il compito, già ampiamente reso dai supporti su menzionati, dell’informativa eventi e/o della promozione territoriale. Sono, inoltre, disposti appositi moduli, da compilare presso il servizio, per eventuali richieste di visite guidate, realizzazione di limitate riprese video‐ fotografiche, consultazione della libreria archeologica. La documentazione va presentata mediante consegna a mano alla Provincia di Avellino ‐ Servizio “Promozione del patrimonio storico – culturale, Musei, Biblioteche e Pinacoteche”

I tempi per l’erogazione del servizio sono quotidiani e costanti per la normale fruizione del Museo.

Per approfondimenti consultare il sito tematico www.museoirpino.it